Di Sibi il 25 ottobre 2017 0 Commenti

 

Come previsto lo spettacolo per l’ultimo appuntamento di TCR Italia a Monza non è mancato, purtroppo per Comini la vetta del podio invece sì.

Il giovane campione di TCR International Series, Stefano Comini, ha performato lo scorso week-end sul “circuito di casa” alla guida della Subaru WRX STI TCR preparata dal team Top Run di Castiglione Olona.

Comini si ritiene davvero soddisfatto delle potenzialità e delle prestazioni della vettura, tuttavia le variabili di entrambe le gare non gli hanno permesso di raggiungere la vittoria tanto attesa.

Gara 1 è partita sotto regime di safety-car a causa della pista ancora bagnata e la nebbia, nota caratteristica del clima brianzolo.

Al rientro della safety-car la competizione si è subito ripresa con una serratissima bagarre tra Comini ed Altoè. Gara entusiasmante ma i secondi di penalità inflitti allo Svizzero a causa di un taglio di chicane, lo hanno fatto scivolare indietro nella classifica. Ha così raggiunto il podio soltanto sul terzo gradino. Nel paddock è comunque grande festa.

Durante gara 2 la fortuna non assiste un Comini sempre battagliero. La rottura del braccetto dello sterzo lo costringe ad un ritiro a 3 giri dalla fine.

Stefano come note positive del week-end sottolinea le grandi potenzialità della vettura offertagli da Top Run e l’importanza di un “allenamento extra” prima dell’ultimo appuntamento della Serie Internazionale di TCR (17-18 novembre prossimi presso il Dubai Autodrome).

A tutto ciò si aggiunge il caloroso sostegno di centinaia di fans ed amici che nel paddock hanno fatto scordare a Stefano l’amaro lasciato dalle due competizioni.

Categorie: Archivio, Gare, News
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube