Di Sibi il 13 luglio 2017 0 Commenti

 

Si è da poco concluso il settimo appuntamento di TCR International Series al Motorsport Arena di Oschersleben e sfortunatamente il campione del mondo in carica, Stefano Comini, non è riuscito a raggiungere nemmeno una volta la testa del gruppo.

Dopo le due sessioni di prove libere di sabato, un assetto errato della sua Audi RS3 LMS firmata Comtoyou Racing, gli ha concesso solo una diciottesima posizione in qualifica. La vettura è stata definita da Comini “inguidabile”.

Purtroppo non è stato possibile godere delle vittorie o dei podi a cui ci ha abituato l’elvetico durante gli ultimi due anni, ma è tuttavia riuscito ad agguantare un’ottima sesta posizione per gara 1.

Non sono mancati i colpi di scena per gara 2. Alla partenza tutto il pubblico è rimasto con il fiato sospeso a causa di una collisione multipla che ha coinvolto numerose vetture.

Grazie alla sua abilità ed esperienza Comini è riuscito a non impattare con nessuna di queste risalendo, al 5° posto e guadagnando a discapito dei suoi avversari numerosi importanti punti nella classifica piloti.

Il distacco dall’attuale leader è stato infatti in gran parte colmato: Stefano è attualmente quarto, a soli 9 punti dal primo, Jean Karl Vernay.

Nonostante un inizio week-end abbastanza drammatico, Comini si ritiene soddisfatto e nel contempo fortunato per il modo in cui è riuscito a portare a termine le due gare.

Lo attende una lunga e rilassante pausa estiva. Lo vedremo scendere nuovamente in pista per l’ottavo appuntamento stagionale il 3 settembre prossimo al Chang International Circuit di Buriram (Thailandia), tracciato a lui già noto.

Categorie: Archivio, Gare, News
  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Youtube